Adolescenti e noia

Sempre più usuale nei colloqui dei miei giovani pazienti, ma anche dei bambini, il tema della noia.
L’incapacità, ad ascoltarsi e ad ascoltare la voce del silenzio. Il silenzio che li mette a contatto con la propria Anima, invece di riempire con il cibo, con le sostanze, con l’alcol. Gli stessi adolescenti esprimono il loro senso di vuoto, cercando di colmarlo con emozioni “grandiose, oltre i limiti…” Ecco allora il bisogno di ferirsi, di lasciare sulla propria pelle il segno di qualcosa di forte…pur di non essere divorati e risucchiati dal senso di vuoto e dall’apatia…

Dott.ssa Sonia Costalla

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.