Se c’è un bullo che ti bulla (bullismo)

Se c’é un bullo che ti bulla
e non vede d’essere “nulla”€,
chiedi aiuto a qualche amico,
al compagno preferito,
a maestre, ai genitori,
agli adulti educatori.
In un attimo, oplà !
il bulletto sparirà ;
resterà  un ragazzino
sol soletto e a capo chino.
Se gli tenderai la mano
non avrai lottato invano:
e il bulletto ora educato
è un amico guadagnato!

Jolanda Restano

Dott.ssa Sonia Costalla

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.